Abbinamenti in cucina: quando la stranezza si trasforma in bontà!

Avete mai provate a giocare d’azzardo con i vostri piatti? In realtà, c’è qualcosa che accomuna i siti di poker online legali in Italia e la passione per la cucina: in entrambi i casi, infatti, c’è una componente di rischio che porta a cercare sempre di migliorarsi e, in qualche caso, si viene anche premiati. Provate a pensare al tomino con il miele piuttosto che alle fragole con l’aceto balsamico: insomma, gli abbinamenti gastronomici bizzarri e, a volte, un po’ rischiosi sono sempre dietro l’angolo e, spesso, permettono di realizzare dei piatti davvero eccezionali.

Abbinamenti azzardati, i consigli di Book a Table

Un’interessante infografica che è stata prodotta da parte di Book a Table ci permette di scoprire alcuni degli abbinamenti in cucina più strani mai visti. E, in effetti, si tratta di accostamenti che tutti noi abbiamo la possibilità di provare a casa: anche solo per sfatare un mito, piuttosto che per sorprendere una certa persona su cui abbiamo intenzione di fare colpo. Se pere e rucola non è un accoppiamento che sembra sorprendere troppo, anche fragole e basilico è un accostamento piuttosto conosciuto, soprattutto da chi ama realizzare delle ottime e buonissime insalatone ogni giorno.

Sperimentare nuovi accostamenti

Avete mai provato a mischiare cavolo riccio e limone? No? Allora, il gusto che ne ricaverete potrebbe davvero farvi impazzire. Senza dimenticare anche un altro accostamento che in pochi conoscono, ma che in realtà è davvero straordinario: si tratta del cioccolato sommato all’avocado. Certi abbinamenti, in effetti, osano sfidare anche certi miti culturali e culinari. Come? Andando ad intrecciare sapori e sperimentando, fino a trovare degli abbinamenti che riescono a trovare un equilibrio e che hanno in comune il fatto di sapersi moderare l’uno con l’altro. Riuscendo sempre a stuzzicare la curiosità sia a livello psicologico che dal punto di vista del palato. Un po’ come il toast con burro di arachidi e sriracha: insolito, vero? Eppure, pare che sia veramente molto appetitoso.

Costoline di maiale al caffè

Ci sono ovviamente anche tanti altri abbinamenti che definire bizzarri è certo un complimento. Insomma, non si rinvengono facilmente nella tradizione della cucina italiana, ma in ogni caso sono molto interessanti e si potrebbero sperimentare. Provate a pensare alle costoline di maiale al caffè, che a Singapore sono diventate davvero un piatto molto celebre, ma che entro i confini italiani, in effetti, farebbero molto fatica ad essere accettati. Un accostamento molto particolare, che va a combinare dolce e amaro in modo quantomeno sorprendente. E cosa dire, poi, del gelato con i cetriolini sottaceto: questo abbinamento non si sente nominare in nessun piatto, eppure sembra che il risultato finale sia molto più invitante di quello che possa sembrare in un primo momento. Certo, se doveste avere già provato a mangiare un panino con le olive insieme a del cioccolato bianco, allora probabilmente siete dei veri esperti nel settore, anche se una delle ultime tendenze è proprio quella del cioccolato all’olio di oliva. E che dire dell’uso del Kimchi, un piatto tradizionale coreano a base di verdure fermentate, spezie e frutti di mare salati, per creare un piatto insieme a cavolini di Bruxelles arrostiti, ginger e pancetta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *