Dolce rosa o pane di sabbia

Ricetta copiata da un libro di ricette romagnole della suocera, mi ha incuriosita e ho voluto provarla, è sofficissima, profumata, e come dice il nome di consistenza sabbiosa!

 

Ingredienti:

350 gr. di fecola

250 gr. di zucchero

250 gr. di burro

4 uova

vaniglia ( io ho usato la vanillina, ahime!)

un pizzico di lievito di ammoniaca

100 gr. di rosolio (io ho usato l’alchermes, ma ovviamente col rosolio è un’altra cosa).

Preparazione della ricetta:

  1. Lavorare la fecola con lo zucchero e il burro fuso, la ricetta dice per 45 minuti, io per 5 minuti ho usato la frusta a mano e per 5 minuti le fruste (quelle per mischiare, non per montare) elettriche. Ma se avete il fisico….
  2. A parte montare i tuorli e aggiungere la vaniglia, il rosolio e l’ammoniaca, e versare il tutto nel primo composto.
  3. Montare a neve gli albumi e unire al resto dell’impasto.
  4. Lavorare il tutto per 45 minuti….ho barato anche qui, dopo 10 minuti di frusta (a mano), ero distrutta, l’impasto assomiglia ad un chewingum molto masticato e molliccio!
  5. Versare l’impasto in una tortiera imburrata e infornare a 170-180° per ca 30 minuti (controllate comunque la cottura con lo stecchino).
  6. Prima di servire cospargere di zucchero a velo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *