Come cucinare la carbonara utilizzando la piastra ad induzione

Ora insieme faremo la carbonara, una ricetta della tradizione laziale che grazie a questo tipo di cottura risulta più rapida da effettuare e senza nulla togliere al gusto originale del piatto.

Prepareremo questa ricetta utilizzando la piastra ad induzione. Se vuoi avere maggiori informazioni relative alle cucine ad induzione puoi consultare il seguente sito: piastreadinduzione.it 

Ingredienti:
1 uovo per ogni commensale;
100 grammi di pasta ( bucatini o spaghetti) per ogni persona;
50 grammi di pancetta o guanciale per ognuno;
pecorino quanto basta;
olio, sale e pepe quanto basta.

Il procedimento è molto simile al cucinare questa ricetta con il gas, si ha però l’aiuto di un metodo molto più preciso e facile da regolare.

  1. Iniziamo con il prendere una terrina e sbattere le uova aggiustate di sale e con un cucchiaio da minestra di olio d’oliva.
  2. Prendiamo una padella per i piani ad induzione, questo è un elemento importante per il corretto funzionamento del metodo di cottura. Molte persone ancora infatti non cambiano il proprio gas perché sono ancora impauriti da racconti di persone ustionate dal calore, magari perché pulendo senza avere la protezione dei fuochi si sono trovati ad appoggiare la mano in zone roventi. Non sanno però che quello di cui stanno parlando è un piano elettrico e non ad induzione, infatti quest’ultimo non si scalda con la sola accensione del piano, ma a contatto con il ferro del fondo della padella inizia a scaldare per un campo magnetico che si viene a creare.
  3. Prendiamo una padella e mettiamo il guanciale o la panchetta a cubetti a rosolare in un cucchiaio d’olio.
  4. Il una pentola mettiamo a bollire acqua salata dove andremo a far cuocere la pasta secondo i tempi che vengono descritti nella confezione.
  5. Altro punto di forza del piano ad induzione è il dimezzamento dei tempi di ebollizione dell’acqua, se infatti in media con il gas si deve aspettare una decina di minuti per poter buttare in pentola la pasta, sull’induzione in soli quattro minuti circa si procede a cucinare.
  6. Nella pentola dove si è messo a rosolare la carne aggiungiamo le uova condite e mescoliamo senza però cuocerle ulteriormente.
  7. Aspettiamo che la pasta raggiunga il suo giusto grado di cottura a seconda di quanto scritto sulla confezione e procediamo a scolarla.
  8. Accendiamo la piastra sotto la padella e mescoliamo la pasta con il condimento preparato in precedenza, a potenza bassa e per pochi minuti, nel mentre che mescoliamo spolveriamo con il pecorino.
  9. Ecco finito il nostro piatto di ottima carbonara pronta da impiattare e gustare, sicuro di aver mantenuto la giusta cottura, perché i piani ad induzione rispetto al classico gas non si hanno mai sbalzi di calore e tempi lunghi per il riscaldamento delle pentole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *