Consigli per preparare il Muffin perfetto

Muffin

Preparare i Muffin come quelli inglesi, in alcune occasioni, rappresenta un tipo di operazione complicata da svolgere.
Vediamo ora qualche consiglio in maniera tale che questo dolce possa essere privo di ogni genere di difetto e quindi piacevole da gustare.

L’impasto e la cremosità

Per prima cosa occorre sempre tenere a mente che, quando si devono preparare i muffin, occorre necessariamente separare gli ingredienti secchi da quelli liquidi e successivamente è importante versare quelli liquidi su quelli secchi.
Procedere in modo opposto vuol dire rischiare di trasformare l’impasto in troppo liquido e qualora questa situazione si palesi anche quando si procede in maniera corretta, non bisogna assolutamente demoralizzarsi.
Basta, infatti, aggiungere un cucchiaio di farina o una quantità tale che permette, alla consistenza dell’impasto, di tornare a essere densa ma non eccessivamente tale.
Pertanto, grazie a questo genere di consiglio, i vari muffin non saranno mai eccessivamente liquidi o comunque poco gustosi da mangiare.

Il riposo dell’impasto

Spesso, quando si devono fare i muffin e creare diverse infornate, l’impasto che deve essere utilizzato successivamente viene posto direttamente sugli stampini per poi procedere con l’informata stessa.
Ebbene questo tipo di operazione tende a essere totalmente errata visto che, così facendo, si rischia di rovinare dei muffin completamente sformati.
L’impasto viene come contaminato procedendo in questo modo e pertanto si va incontro a un vero e proprio pasticcio che deve essere necessariamente evitato.
Pertanto è bene sempre tenere a mente il fatto che questo elemento, ovvero l’impasto, deve essere posto in frigo a riposare, anche per qualche minuto.
In questo modo è possibile evitare di andare incontro a una serie di complicanze che tendono essere poco piacevoli da vedere e soprattutto da gustare.

La quantità di impasto negli stampini

Infine occorre parlare anche della quantità dell’impasto che deve essere messo nello stampino, che troppo spesso viene riempito solamente per due terzi della dimensione dello stesso stampino.
Anche in questo caso si compie un grande errore visto che, in fase di cottura, il muffin non lievita ottimamente, dettaglio che non deve essere mai messo in secondo piano.
Riempendo completamente lo stampino, invece, si ha l’occasione di far lievitare il suddetto muffin e quindi gustare un dolce fragrante e morbido e soprattutto identico a quello inglese originale.

La quantità dello stampino deve, di conseguenza, essere posto a bordo, ovvero bisogna riempirlo completamente, evitando di tralasciare delle parti o comunque di essere leggermente stretti con la quantità stessa.

In questo modo, seguendo questi piccoli e semplici consigli, si ha l’opportunità di rendere i muffin perfetti sotto ogni punto di vista, quindi non solo nell’aspetto ma anche nel gusto.

0/5 (0 Reviews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *