COLOMBA CON IL LIEVITO MADRE

La ricetta l’ho trovata su un blog, ma credo proprio che sia quella del sito di Gennarino

Con queste dosi otterrete 2 belle colombe da 1 kg l’una!

Primo impasto:

170 gr. lievito madre (rinfrescato la sera prima)
5 tuorli
125 gr. zucchero
190 gr. acqua
500 gr. farina manitoba
130 gr. burro

Intiepidite un pochino metà dell’acqua e usatela per stemperare il lievito, poi io ho messo tutto nella planetaria con il gancio per impastare in questo ordine: farina, lievito sciolto, zucchero e tuorli. Ho acceso e lasciato impastare aggiungendo un po’ alla volta il burro morbido e l’acqua, ATTENZIONE non è detto che l’acqua vi serva tutta, versatela un po’ per volta mentre impasta. Il composto dovrà essere morido, elastico ma non appiccicoso.

Far lievitare ALMENO 12 ORE in un contenitore capiente (deve triplicare) coperto da un panno umido.

Secondo impasto:

al primo impasto aggiungerete:
125 gr. di zucchero
1 cucchiaio di miele
5 tuorli
250 gr farina 00
1 cucchiaino di sale
120 gr. burro
250 gr. di arancio candito (non non andiamo pazzi per i canditi per cui ho messo 100 gr. di canditi e 150 di uvetta)
acqua q.b.

Nell’impastatrice ho messo il primo impasto poi ho aggiunto la farina, i tuorli, lo zucchero, il miele, il sale e ho acceso, ho aggiunto l’acqua fino a aggiungere la consistenza desiderata (morbido ma non appiccicoso), poi ho unito i canditi (e l’uvetta) e impastato a mano per non farli spappolare.
Ho lasciato riposare un’oretta, poi ho messo l’impasto in due stampi per colomba (quelli in carta monouso) e lasciato lievitare per 6 ore.
Trascorse le sei ore ho acceso il forno e portato a 180°, mentre il forno si scaldava ho preparato la glassa con :

40 mandorle (sbucciate)
150 gr. zucchero semolato
albume q.b.

Ho messo nel mixer mandorle e zucchero, una volta ben sminuzzato tutto ho aggiunto l’albume (poco per volta) deve risultare una crema molto compatta altrimenti cola tutta sul fondo.
Ho distribuito la glassa sulle colombe, cosparso con granella di zucchero e qualche mandorla (non sbucciata, una spolverata di zucchero a velo e infornate (tutte e due assieme) a 180° per 50 min. forno statico (a metà cottura ho messo che scaldasse solo sotto)

Una volta freddate un bel sacchettino, un nastrino et voilà…Buona Pasqua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *