martedì 2 febbraio 2016

CREMOSA DETOX

Ma quanto piacciono le ricette detox?
A noi abbastanza! Ed eccone una



Ingredienti per 4 persone

400 gr. cavolfiore verde
1 patata media
1 scalogno
1 tuorlo
1 cucchiaino di panna da cucina
peperoncino (a seconda dei gusti)
1 bustina di zafferano
olio EVO
crostini (io ho tostato del pane in cassetta)
brodo vegetale 300 ml

Preparazione

Ho fatto lessare in acqua salata per 15 minuti il cavolo pulito e lavato con la patata sbucciata e lavata.

Ho pulito lo scalogno e tagliato sottile, l'ho fatto appassire in una pentola con un po' di olio.

Ho aggiunto poi il cavolo e la patata lessati e li ho fatti andare fino a cottura aggiungendo il brodo vegetale, ho aggiunto il peperoncino e passato tutto con il frullatore ad immersione, a fuoco acceso.

Senza staccare il frullatore ho aggiunto l'uovo e lo zafferano, attenzione a non farlo cuocere, deve incorporarsi bene, e poi la panna da cucina.

Ho tagliato il pan carrè e l'ho biscottato il forno.

Ho impiattato la crema con i crostini e qualche goccia d'olio a crudo





mercoledì 16 dicembre 2015

DOLCETTI ALLA ZUCCA E CIOCCOLATO FONDENTE, RICETTA VEG

Ho leggermente modificato la ricetta originale, che avevo trovato sul web, son piaciuti molto anche a mio figlio. Risultano soffici e golosi, non contengono uova o latticini...insomma, provateli!
INGREDIENTI:
200gr di zucca
160gr di farina 00
40gr di farina integrale
80gr di zucchero (ci andrebbe quello di canna, ma io lo avevo terminato)
60gr di cioccolato fondente tritato
Un cucchiaino di lievito per dolci
Un cucchiaino di all spice (potete anche non metterlo)
Uno o 2 cucchiai di latte vegetale se serve

PROCEDIMENTO:
Pulite e tagliate a cubetti la zucca e cuocetela in forno (si può anche lessare, ma a me piace di più al forno).
Frullatela e unite le farine, lo zucchero, l'all spice e, infine, il lievito. Se l'impasto vi sembra troppo duro aggiungete uno o 2 cucchiai di latte vegetale (io ho usato latte di mandorle).
Aggiungete il cioccolato tritato.
Io ho messo l'impasto in degli stampini di silicone, oppure potete usare 2 cucchiai per fare dei mucchietti.
Mettete carta forno su una leccarda se usate il metodo dei 2 cucchiai.
Mettete in forno a 180° per circa 15 minuti (controllate la cottura).


martedì 17 novembre 2015

TRECCE AL FARRO E RICOTTA



Ingredienti per 4 pagnottelle:

350 gr. farina di farro
125 gr. farina 00
125 gr. farina manitoba
350 gr. ricotta mista pecora
1 bustina di lievito "mastro fornaio"
1 bustina di zafferano
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
latte q.b.

Procedimento:

Ho setacciato le farine, mescolandole in modo da uniformarle il più passibile. Le ho messe poi nella planetaria unendo la ricotta, il lievito, lo zucchero e da ultimo il sale. Ho sciolto lo zafferano in un po' di latte e l'ho unito all'impasto. Ho aggiunto poi latte fino ad ottenere un composto morbido ma non appiccicoso (circa un bicchiere in tutto).
Ho fatto lievitare l'impasto per una notte, la mattina l'ho diviso in 4 parti ed ogni parte in altre 3.
Ho creato le trecce e le ho messe a lievitare per altre 2 ore nel forno tiepido spento.
Le ho infornate poi a 200 gradi per 25 minuti.

sabato 16 maggio 2015

GNOCCHETTI DI RICOTTA AL PESTO DI SALVIA E NOCCIOLE

Provare per credere! Facilissimi e gustosi
INGREDIENTI GNOCCHETTI:
350gr di ricotta vaccina ben scolata
250/300gr farina di kamut (io avevo questa, ma va bene anche la farina 1 o altre)
100gr tra edamer e parmigiano (ma potete usare solo grana, cacciotta...quel che volete)

PROCEDIMENTO:
Impastate tutti gli ingredienti, formate una palla e lasciate riposare 5 minuti. Fate dei cordoncini e tagliate gli gnocchi a piacimento (io uso un coltello e li faccio piccoli).

INGREDIENTI PESTO:
15 foglie di salvia grandi
100gr di parmigiano
Una bella manciata di nocciole
1 spicchio di scalogno (o aglio)
sale q.b.
Olio extravergine di oliva q.b.

Tritate insieme, finemente la salvia con parmigiano, nocciole e scalogno. Salate e unite l'olio fino ad ottenere una consistenza tipo quella del normale pesto. Io se non lo uso subito lo congelo.






Cuocere gli gnocchi in acqua bollente e salata, scolarli man mano che vengono su, con una schiumarola e porli direttamente in una padella dove li mantecherete col pesto di salvia e nocciole.

martedì 5 maggio 2015

PLUM CAKE ALLE FRAGOLE







INGREDIENTI:
300gr. di Fragole
300gr di Farina 1
125gr di Yogurt
50gr di Burro
150gr Zucchero
Scorza di limone grattugiata
1 Uovo intero e  2 tuorli
Lievito
Burro q.b. per lo stampo


Lavare e tagliare in 4(o più) parti le fragole.
Lavorare le uova con lo zucchero finchè il composto non è spumoso, aggiungere lo yogurt, le bucce di limone e il burro fuso lavorando ancora il composto. Aggiungere la farina e il lievito.
Aggiungere le fragole e mescolare delicatamente per incorporarle all'impasto.
Versare il composto nello stampo per plum cake imburrato e infarinato e infornare per 35/40 minuti a 180°. Appena tiepido cospargere di zucchero al velo.

PROCEDIMENTO BIMBY:
Mettere nel boccale zucchero e bucce di limone, dare qualche colpo di turbo. Spatolare sul fondo e aggiungere le uova, 20sec vel 4. Aggiungere Yogurt e burro fuso, altri 20 sec vel 4. Inserire farina e lievito, 30sec vel 5. Per ultime aggiungere le fragole, 15 sec vel 3 (a me non si sono frullate).

venerdì 1 maggio 2015

PANBRIOCHE ALLO YOGURT

Trovato in rete e subito provato. Ho adattato la ricetta al bimby, ma ovviamente si può fare anche con macchina del pane o a mano. Non contiene burro!

INGREDIENTI
450gr di Farina Manitoba
100ml di latte
125 gr di yogurt bianco
2 uova intere
50gr di zucchero
1/2 cubetto di lievito di birra
1 pizzico di sale
Io ho aggiunto un po' di aroma al rhum, ma secondo me anche la vaniglia ci sta bene.
Tutti gli ingredienti li ho tenuti fuori frigo per una decina di minuti.

PER DECORARE:
1 albume sbattuto con 2 cucchiai di zucchero al velo
Gocce di cioccolato ( o cioccolato delle uova di Pasqua tritato grossolanmente)

PROCEDIMENTO BIMBY:
Mettere il latte e lo zucchero 2 minuti vel. soft a 37°. Aggiungere il lievito sbriciolato, 2 minuti vel 3 a 37°. Aggiungere le uova, 30 sec vel 3. Aggiungere farina, yogurt e sale, 3 minuti vel spiga.
Lasciar raffreddare fino al raddoppio. Formare delle palline e metterle leggermente distanziate in una teglia (io ho usato una teglia da 24). Se l'impasto risulta appiccicoso non preoccupatevi, infarinatevi leggermente le mani per fare le palline. Far lievitare ancora un po'. Spennellare con l'albume sbattuto con lo zucchero a velo e  cospargere con le gocce di cioccolato.
Infornate a 190° per 30 minuti, se vedete che si colora troppo abbassate la temperatura.
Fate intiepidire e cospargete di zucchero a velo.


sabato 18 aprile 2015

CARBONARA DI ASPARAGI



Ingredienti per 4 persone:

300 gr. spaghetti quadrati
4 tuorli
200 gr. pancetta affumicata
250 gr. asparagi verdi (quelli più sottili)
1 cucchiaio di battuto di cipolla
1 cucchiaio di olio EVO
4/5 cucchiai di parmigiano
pepe


Preparazione:

Per prima cosa ho pulito gli asparagi eliminando la parte finale e legnosa. Li ho lavati e li ho tagliati a pezzetti lunghi un paio di cm, ho tenuto da parte le punte con la parte finale, mentre il rimanente l'ho messo in padella con l'olio e la cipolla e li ho fatti andare fino a quando la cipolla è diventata trasparente. Ho aggiunto poi la pancetta e l'ho fatta rosolare. Nel frattempo ho messo a cuocere la pasta.
Ho aggiunto alla pancetta le cime degli asparagi che avevo messo da parte, e le ho fatte cuocere senza rovinarle troppo e lasciandole piuttosto croccanti.
In una terrina capiente ho messo i tuorli, il parmigiano ed il pepe ed ho mescolato il tutto.
Ho controllato il sale negli asparagi, attenzione perchè c'è la pancetta, ho scolato la pasta, l'ho saltata nella padella con asparagi e pancetta e poi ho versato tutto nella terrina con l'uovo.
Ho mescolato velocemente in modo da non far cuocere l'uovo, e ho servito.



I testi e le immagini di queste pagine sono proprietà esclusiva del sito cuochine.it. Viene perciò espressamente vietata la riproduzione, anche parziale, del materiale presente su questo sito. Ogni abuso sarà perseguito in sede civile e penale.